Giuseppe Sessa

Giuseppe Sessa nacque a Fisciano il 17 aprile 1922 e fu generale addetto all’ispettorato dei reparti di istruzione della Guardia di Finanza. Si laureò in giurisprudenza, scienze politiche e sociologia, specializzato in studi europei. Comandò i nuclei di polizia tributaria in diverse città italiane e fu insegnante di diritto tributario e diritto pubblico per cinque anni.

Diresse personalmente le indagini per la liberazione dell’imprenditore e politico Luigi Rossi di Montelera e successivamente collaborò alla cattura del mafioso Luciano Liggio. Fu autore di numerose pubblicazioni in materia economica e finanziaria.

Tra i titoli onorifici a lui attribuiti vi è quello di Commendatore dell’ordine al merito della Repubblica Italiana e del Santo Sepolcro di Gerusalemme e la medaglia d’oro da parte del Consiglio Comunale della città di Salerno.